I GIAPPONESI e L'UTILIZZO DELLE MASCHERINE

Perché imparare dai giapponesi?

Tutti sappiamo, grazie a viaggi o ad immagini viste in televisione o in internet, che i giapponesi spesso vengono fotografati o ripresi mentre indossano una mascherina. Ma da dove è nata questa usanza? Perché le mascherine fanno parte, ormai da anni, della loro cultura ? 

Molti ritengono che l’utilizzo delle mascherine dipenda dal fatto che nelle grandi città l’inquinamento è molto elevato ed il loro utilizzo sia atto semplicemente a ridurre l’inalazione delle polveri sottili ed evitare che le particelle inquinanti raggiungano naso, bocca e di conseguenza i polmoni. Questo è vero solo in parte in quanto le particelle dello smog sono troppo sottili per essere fermate da una mascherina  classica, ma possono essere bloccate da mascherine create apposta per filtrare lo smog, mascherine che presentano particolari filtri ai carboni attivi.

Il motivo vero che spinge i giapponesi ad indossare le mascherine è il rispetto nei confronti degli altri individui, infatti il loro scopo principale è quello di proteggersi dalle malattie e di non trasmetterle. Basti pensare, per esempio, ad una persona che non si sente molto bene, è raffreddata, influenzata o portatrice di malattie più gravi trasmissibili per via orale per educazione questa persona in Giappone indossa una mascherina per evitare di contagiare altre persone costringendole a rimanere a letto ammalate e di conseguenza impedendogli di raggiungere la scuola o il posto di lavoro. Allo stesso tempo c’è chi la indossa per evitare di essere contagiato, considerando anche l’alta densità di popolazione che incrementa le possibilità di contrarre eventuali batteri e virus.

Ma quando è nata questa abitudine? Si parla di una tradizione che nasce dai primi anni del 20° secolo quando il sud est asiatico fu colpito da una massiccia pandemia influenzale che ha causato la morte di migliaia di persone, uccidendone più della Prima Guerra Mondiale.

Le mascherine bianche sono davvero utili?

La mascherina bianca è davvero utile nel momento in cui il naso e la bocca sono completamente separati dall’esterno e ben isolati. Inoltre, la mascherina, per essere veramente efficacie, deve aver subito un particolare trattamento anti-goccia e antibatterico che impedisca il passaggio del virus.